//www.shinystat.com/cgi-bin/shinystat.cgi?USER=thefashionlover

#iorestoacasa - Saint Laurent announces its new life

Monday, 27 April 2020

After Giorgio Armani's letter, after Zegna who skips the month of September in Milan for a "phygital" show in July,the French fashion house Saint Laurent announced they will not be presenting new collections in any of the pre-set schedules for the remainder of 2020. The brand will set its own pace for showing collections as part of its post-pandemic strategy and will focus their efforts on more direct-to-consumer formats.

In an interview with wwd.com, the CEO Francesca Bellettini hinted that the brand could still organize a physical show throughout the year, but that at this moment it is preferring more intimate formats.

"There is no longer any reason to align with a calendar established years ago, when everything was completely different. I don't want to rush to present a collection just because there is a deadline. I want to go on stage when I'm ready. . Our decision not to be part of any calendar derives from the desire to focus on the importance of our time and our lives. Fashion shows, showrooms, orders: the whole system program is out of fashion now », said Anthony Vaccarello, creative director of Saint Laurent. He reassured about the central role that Paris will continue to play for the maison, whose shows have always been one of the main attractions of the fashion week. «The spirit and attitude of Saint Laurent is Parisian, and this will never change. We will continue to emphasize the role of Paris as a city and fashion capital. We did it and we will continue to do it, and not only with fashion shows ».

Are we witnessing a slow fashion revolution?

***

Dopo la lettera rivoluzionaria di Giorgio Armani, dopo il brand Zegna che ha deciso di saltare il mese di settembre a Milano per una sfilata "phygital" nel mese di luglio, la casa di moda francese Saint Laurent ha annunciato che non presenterà nuove collezioni in nessuno degli appuntamtenti prestabiliti del 2020. Il marchio stabilirà il proprio ritmo nel mostrare le collezioni come parte della propria strategia post-pandemia e concentrerà i propri sforzi su formati più diretti al consumatore.

In un'intervista con wwd.com, l'amministratore delegato Francesca Bellettini ha suggerito che il marchio potrebbe ancora organizzare uno spettacolo fisico durante tutto l'anno, ma che in questo momento preferisce formati più intimi.

"Non c'è più motivo di allinearsi con un calendario stabilito anni fa, quando tutto era completamente diverso. Non voglio affrettarmi a presentare una collezione solo perché c'è una scadenza. Voglio salire sul palco quando sono pronto. La nostra decisione di non far parte di alcun calendario deriva dalla volontà di concentrarci sull'importanza del nostro tempo e delle nostre vite. Sfilate di moda, showroom, ordini: l'intero programma di sistema è fuori moda ora ", ha affermato Anthony Vaccarello, direttore creativo di Saint Laurent. Non solo, il fashion designer ha rassicurato circa il ruolo centrale che Paris continuerà a svolgere per la maison, i cui spettacoli sono sempre stati una delle principali attrazioni della settimana della moda. «Lo spirito e l'atteggiamento di Saint Laurent è parigino, e questo non cambierà mai. Continueremo a sottolineare il ruolo di Parigi come città e capitale della moda, l'abbiamo fatto e continueremo a farlo, e non solo con le sfilate di moda ».
Stiamo assistendo ad una lenta rivoluzione nel mondo della moda?

Wishing You A Fab And Styish Day

 

 

Related items

Instagram

The Fashion Lover New

 

 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand
Designed By Capera.it
No Internet Connection