Gucci for the women's reproductive rights

Wednesday, 29 May 2019
Gucci for the women's reproductive rights

"The only world that I can imagine is a world where every single person can be who they would like to be, without any sort of restriction or judgement.", said Alessandro Michele to WWD. Gucci's cruise 2020 collection is a big expression of these words, is all about women's reproductive rights. In fact, Michele created several pieces that spoke out against those trying to restrict women's reproductive rights. First, there was a blue jacket with a feminist slogan from the '70s that read "My Body My Choice," then a white long-sleeve dress with a bright red uterus embroidered on it. Michele also paid homage to our abortion law with outfits that read "May 22, 1978" —the date abortion was legalized in Italy.

Thanks Alessandro Michele. Thanks

***

"L'unico mondo che posso immaginare è un mondo in cui ogni singola persona può essere chi vorrebbe essere, senza alcun tipo di restrizione o giudizio.", ha dichiarato Alessandro Michele a WWD. La collezione Cruise 2020 di Gucci è espressione di queste parole e riguarda i diritti riproduttivi delle donne. Michele ha creato diversi pezzi che si esprimono contro coloro che cercano di limitare i diritti riproduttivi di noi donne. In primo luogo, c'era una giacca blu con lo slogan femminista degli anni '70 che recitava "My Body My Choice", poi un abito bianco a manica lunga con un luminoso utero rosso ricamato su di esso. Non solo, Michele ha anche reso omaggio alla nostra legge sull'aborto con abiti che riportano "22 maggio 1978" - la data in cui l'aborto è stato legalizzato in Italia.
 
Grazie Alessandro Michele. Grazie.
 
 
 
Wishing You A Fab And Styish Day
 
 

Related items

@Thefashionlover_net 

Each product is selected by me because I think you'll love it. If you buy something through my link, I may earn a commission from the retailer.

 

Designed By Capera.it
No Internet Connection